casa sicura

Fughe di gas caldaia - assistenza caldaie EcogasIl primo segnale di allarme che consente di identificare una fuga di gas è senza dubbio l’odore. Le fughe di gas rappresentano una grande fonte di pericolo poiché possono provocare esplosioni e incendi non solo negli ambienti in cui si verifica la perdita ma anche in quelli circostanti.

Le cause possono essere di diversa natura anche se la maggior parte dei sinistri accaduti è riconducibile al mal funzionamento di caldaie, fornelli, scaldabagni e stufe. A rendere ancora più pericolosa un’eventuale fuga di gas è la diffusione nell’aria del monossido di carbonio, che pur non esplodendo, intossica silenziosamente persone ed animali provocandone persino la morte.
Ecco perché, nei casi di prolungata assenza dalle abitazioni, è buona regola chiudere il rubinetto di intercettazione generale di impianto gas metano.

Premessa: in natura il gas metano è inodore, per tale motivo viene odorizzato all’origine dal distributore con lo scopo di rendere percettibile, in caso di perdite, la sua presenza nell’aria e/o nell’ambiente circostante anche a concentrazioni molto basse da parte dell’utilizzatore finale.Qualora si dovesse percepire e riscontrare odore di gas proveniente dalla caldaia o dall’impianto, è assolutamente necessario prendere i seguenti provvedimenti:

  • ​Aprire porte e finestre e aerare i locali
  • Evitare la formazione di scintille e non accendere fiamme libere (es. candele, accendini, fiammiferi, etc.)
  • Mai accendere o spegnere luci
  • Non azionare nessun tipo di interruttore elettrico, spine e/o campanelli
  • Non usare apparecchi elettrici ed elettronici compresi i telefoni e/o smartphone
  • Evitare di fumare
  • Chiudere subito il rubinetto di intercettazione generale del gas (di colore giallo)
  • Avvisare i propri coinquilini dell’edificio
  • Abbandonare l’edificio
  • Contattare, una volta all’esterno, il pronto intervento dell’azienda distributrice del gas, oppure in alternativa un pronto intervento manutenzione e assistenza tecnica caldaie specializzata.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.